Abruzzo

Candidato al senato della repubblica, collegio L’Aquila Teramo

Sono Massimo Cialente, credo mi conosciate tutti, sono stato il sindaco dell’Aquila per 10 anni, il sindaco del terremoto. Sono abruzzese come voi e non sono un candidato paracadutato.

L’Abruzzo è una terra meravigliosa ma che ha ancora tanti problemi. Elenco i primi tre, i più importanti:

  1. Il primo, la ricostruzione delle aree colpite dal sisma del 2009, del 2016 e 2017 e soprattutto la messa in sicurezza di tutto il patrimonio edilizio della nostra regione;
  2. Il secondo, il lavoro. Abbiamo troppi disoccupati, dobbiamo difendere i posti di lavoro che abbiamo ma soprattutto avere la capacità di crearne di nuovi;
  3. Il terzo, quello che a me sta molto a cuore ed è quello delle aree interne. Io ho sempre detto che accanto alla questione meridionale in Italia c’é quella dell’Appennino, servono politiche ancora più forti e soprattutto più risorse.

E’ per questo che la Coalizione, che ringrazio, mi ha onorato con questa proposta di candidatura che ho accettato con entusiasmo. Lo ha fatto perché conoscono la mia passione, conoscono anche le competenze che ho acquisito in questi anni e soprattutto la grande esperienza che ho maturato.

Ed è per questo che per il 4 di marzo vi chiedo un voto, un voto per il nostro futuro, per il futuro dell’Abruzzo.